Tamponi COVID-19,  sicurezza e accompagnatori

Al fine di svolgere la gara in totale sicurezza è necessario esibire, per ogni persona che accede al palazzetto al  momento dell’ingresso (atleta, maestro o accompagnatore) un esito negativo al tampone COVID-19.

Per garantire la totale sicurezza degli atleti e del personale coinvolto, il CO mette a disposizione un’equipe specializzata per effettuare lo screening prima di ogni competizione con test rapidi presso la struttura appositamente allestita presso il Centro San Filippo. Atleti e gli accompagnatori potranno accedere al luogo  di gara solo ed esclusivamente se in possesso del documento che ne accerti la negatività.

Non sono  ammesse attestazioni di negatività diverse da quelle rilasciate dal comitato organizzatore. 

Per richiedere il tampone è necessario prenotarsi al costo di 25€ da versare direttamente tramite PayPal al momento dell’accreditamento e richiedere il test. Per effettuare il test è necessario recarsi presso la struttura appositamente allestita c/o il Centro San Filippo in via Luigi Bazoli 10, Brescia rispettando l’orario assegnato. Gli esiti saranno comunicati entro i trenta minuti successivi. 

Una volta accertata la negatività bisogna recarsi sul luogo di gara e consegnare i documenti  (autocertificazione per atleta e accompagnatore, ricevuta di pagamento e tampone) al personale preposto  che provvederanno al controllo della temperatura corporea e successivamente verrà assegnata all’atleta e al  suo accompagnatore una postazione sulle tribune. È fatto obbligo per tutti gli accompagnatori di indossare  sempre la mascherina chirurgica e di non abbandonare la propria postazione durante lo svolgimento della  gara, se non per necessità o urgenza e di non accedere al parterre pedane in nessun caso. L’atleta impegnato  nelle fasi di riscaldamento e assalti è esentato dall’utilizzo della mascherina, è invece obbligato a indossarla  durante le pause tra un assalto e l’altro, quando è sulle tribune e in tutti gli spazi comuni. 

Nel caso in cui l’accompagnatore risulti positivo al test, è precluso l’accesso al palazzetto anche all’atleta.

Non è previsto alcun rimborso della quota d’iscrizione in caso di positività al test. 

È previsto il totale rimborso della quota gara versata solo in caso di annullamento dell’evento.

Nel rispetto dello sport e della salute di tutti confidiamo nel buon senso di ciascuno